• Carrello

Star Kids
Avventure dal dentista

Star Kids è un progetto innovativo per aiutare genitori e professionisti odontoiatrici ad educare i bambini sulla salute della bocca.

Quattro storie illustrate per raccontare le avventure di ogni personaggio legato ad una casistica odontoiatrica diffusa.

I personaggi affronteranno problematiche comuni a tutti i bambini guidati dalla dottoressa Lepressa e seguiranno i preziosi consigli del dottor Dentone.

Quanto è difficile educare i propri figli, i nipotini o i fratelli più piccoli sulla corretta igiene orale?

Sappiamo bene che i bambini tendenzialmente vivono il lavarsi i denti come un obbligo e spesso tendono a trovare scuse per non farlo o addirittura fingono di averlo già fatto.

Il Progetto Star Kids nasce con l’intento di educare attraverso la narrazione di semplici storie, sull’importanza di mantenere un’accurata igiene dentale in maniera che diventi una normale routine (divertente) e non un noiosissimo obbligo.

Anche la visita dal dentista, per curare un piccolo problema, può diventare un momento di divertimento dove si conoscono altri bambini e si imparano cose nuove.

Le storie

[email protected] contro il dentino nero
(Carie)

Joey e le libellule-robot
(Apparecchio)

Nomi e il dentino da latte
(Dente da latte)

Cruska e il dente scheggiato
(Dente scheggiato)

Chi sono gli Star Kids

[email protected], Joey, Nomi e Cruska sono i nomi dei protagonisti delle avventure Star Kids, ognuno con le sue caratteristiche per entrare immediatamente in empatia con qualsiasi piccolo lettore.

Nomi

cruska

Il dottor Dentone

Alla fine di ogni storia il dottor Dentone da utili consigli ai bambini per mantenere una bocca sana e prevenire la casistica trattata.

CONTENUTO BONUS

Il Calendario Star Kids

Alleato Ideale dei bambini per segnare ogni volta che vengono lavati i dentini.

Un piccolo regalo allegato è sempre un qualcosa che stimola di più la mente nel periodo dell’infanzia.

Vantaggi

Bambini più tranquilli, medici più produttivi, genitori più contenti.

La paura per i dottori si riduce sensibilmente.

I piccoli pazienti accettano volentieri le cure.

L’ambiente viene reso piacevole e giocoso.

Il lavoro dei medici risulta facilitato ed ottimizzato.